Campionato C Gold Tredicesima partita di andata del 22/12/2019

Campionato C Gold
Tredicesima partita di andata del 22/12/2019
VSV Imola – Virtus Medicina: 72-83
Parziali: 28-22/45-45/57-65
Tabellino Virtus Medicina: Galassi 13, Curione 4, Poluzzi 9, Dall’Osso 0, Polverelli 9, Casagrande 16, Allodi 14, Stellino ne, Lorenzini 6, Poli ne, Agriesti ne, Casadei 12, all Curti
Commento: ultima partita del girone di andata e Medicina che va a Imola per un super derby, cornice di pubblico fantastica, tutti presenti da ambo le parti, ci sono tutti gli ingredienti per una bella partita. A iniziare meglio è Imola che mette molta pressione in difesa e riparte veloce, Casagrande in spolvero e un ottimo Galassi tamponano la situazione, alla prima sirena è Imola in vantaggio 28 a 22. Secondo periodo e sempre Imola pimpante, Casagrande e Casadei vanno a bersaglio con continuità, Medicina supera il momento di difficoltà e alla sirena il tabellone dice 45 a 45 e tutti negli spogliatoi. Terzo periodo e la Virtus Medicina mette la giusta intensità in difesa, sale in cattedra Polverelli, Galassi e Casadei molto positivi, Lorenzini è un fattore, Poluzzi chirurgico, Imola alle corde anche perché Casagrande prima e Allodi poi tengono molto bene in difesa su Begic che è il pericolo pubblico numero uno, alla sirena Medicina comanda sul 57 a 65. Quarto periodo e Allodi firma giocate di immenso talento, Medicina allunga, Casadei e Polverelli blindano l’area in difesa e sono un fattore in attacco, Galassi dalla lunetta chiude ogni discorso, vince Medicina con punteggio 72-83. Vittoria bella anzi bellissima giunta al termine di una partita molto intensa e combattuta in cui la Virtus Medicina ha giocato da grande squadra trovando punti ed energia da tutti i giocatori scesi in campo. Dopo aver retto alla super partenza di Imola, i ragazzi di coach Curti hanno messo la partita sui binari più congeniali e dopo aver preso il vantaggio non hanno perso la testa durante il tentativo di rimonta di una Imola mai doma. Complimenti a tutti per la bellissima impresa, mezione d’onore al duo Casagrande-Allodi capaci in attacco di perforare la difesa avversaria nei momenti più delicati, e in difesa per aver tenuto Begic al minimo stagionale, togliendo a Imola il suo principale terminale offensivo. Vince Virtus Medicina che chiude il girone di andata con 8 vittorie e 5 sconfitte, regala a tutti noi un felice Natale e si appresta ad un duro lavoro in questa lunga pausa che servirà per preparare al meglio un girone di ritorno che sappiamo già essere ancora più tosto e competitivo. A tal proposito domani sera tutti ad allenamento perché siamo solo a metà…. poi cena sociale per rilassarsi e fare festa tutti insieme…. 💛🖤

Campionato serie C Gold Dodicesima partita di andata del 14/12/2019.

Campionato serie C Gold
Dodicesima partita di andata del 14/12/2019.
Arena Montecchio – Virtus Medicina: 64-79
Parziali: 16-29/32-47/49-67
Tabellino Virtus Medicina: Galassi 7, Curione 0, Poluzzi 12, Dall’Osso 0, Polverelli 18, Casagrande ne, Allodi 22, Stellino 0, Lorenzini 2, Agriesti 0, Casadei 18, all Curti
Commento: Si va a Montecchio, reggiani privi di Pedrazzi, Medicina deve rinunciare a Casagrande. Coach Curti ridisegna il quintetto base inserendo Galassi oltre che Poluzzi, Allodi, Polverelli e Casadei, mossa azzeccata e la Virtus vola, Poluzzi e Casadei a bersaglio, sale in cattedra un eccellente Allodi (22 punti, 9 rimbalzi), bomba di Galassi e un primo quarto discreto ci vede in vantaggio sul 16 a 29. Secondo periodo e il ritmo cala, Casadei sempre eccellente, si accende Polverelli (18 punti, 11 rimbalzi, 7 falli subiti) che è rebus irrisolvibile per Montecchio e innesca un duello di grande energia con il reggiano Lusetti, all’intervallo Medicina sempre al comando sul 32 a 47 anche grazie al contributo di un concreto Lorenzini (2 punti, 5 rimbalzi). Terzo periodo e la Virtus spinge al massimo, Casadei (18 punti, 5 rimbalzi, 5 recuperi) tocca tutti i palloni, blinda la difesa medicinese, e in attacco sfoggia tutto il talento con canestri bellissimi, Allodi e Polverelli sono presenti e Medicina supera i 20 punti di vantaggio, alla sirena 49-67. Quarto periodo e sussulto Montecchio, i reggiani con orgoglio piazzano un mini break 7 a 0 e si riavvicinano, Poluzzi e Galassi segnano i canestri decisivi e a 2 minuti dal termine entra Stellino. Vittoria volevamo e vittoria abbiamo preso!!! Primo quarto eccellente e buone giocate anche nel terzo periodo, qualche piccolo sbandamento nel quarto conclusivo, ma vittoria meritata per voglia e qualità del gioco espresse. Torniamo a muovere la classifica e saliamo a 14 punti (7 vittorie – 5 sconfitte) , domenica 22 dicembre si va a Imola, derby contro la VSV, ultima partita del girone di andata, ultima partita prima della pausa natalizia, serve l’impresa ! serve la miglior Virtus Medicina dell’anno ! 💛🖤

Campionato serie C Gold 11° giornata di andata, partita del 7 dicembre 2019.

Campionato serie C Gold
11° giornata di andata, partita del 7 dicembre 2019.
Virtus Medicina – Anzola Basket : 68 – 78
Parziali: 21-15/37-29/58-54
Tabellino Virtus Medicina: Galassi 0, Curione 3, Poluzzi 12, Dall’Osso 3, Polverelli 16, Casagrande 18, Allodi 7, Stellino ne, Lorenzini 0, Agriesti ne, Ricci Lucchi ne, Casadei 9, all Curti
Commento: Virtus che assesta il famoso calcio al secchio del latte, medicinesi in vantaggio per 36 minuti, anche a + 13 palla in mano, poi black out totale e a 4 minuti dal termine Anzola raggiunge il pareggio a quota 65. Occasione sprecata di incamerare altri due punti per una Virtus troppo a corrente alternata nei primi 3 quarti e molto, anzi troppo, deficitaria e arrendevole nell’ultimo quarto. Per Anzola molto bene Caroldi e Villani. Virtus nuovamente in campo sabato 14 dicembre a Montecchio, partita molto difficile e a questo punto molto importante perché muovere la classifica è necessario. In settimana ci mettiamo tutti al lavoro per capire cosa ci è mancato e tornare a vincere . Sempre e solo forza Virtus Medicina!!!

Campionato serie C Gold Decima giornata di andata Partita del 30/11/2019

Campionato serie C Gold
Decima giornata di andata
Partita del 30/11/2019
Bertinoro – Virtus Medicina : 63-72
Tabellino Virtus Medicina: Galassi 16, Curione 6, Poluzzi 22, Dall’Osso 0, Polverelli 6, Casagrande 8, Stellino ne, Lorenzini 0, Agriesti 0, Casadei 14, all Curti
Commento: Virtus Medicina impegnata nella difficile trasferta di Bertinoro, medicinesi privi di Allodi causa influenza, padroni di casa orfani dall’inizio del campionato di Montaguti. Si parte e coach Curti ridisegna il quintetto base inserendo Agriesti, avvio gradevole, Poluzzi inizia a dettare i ritmi, Casagrande e Casadei a bersaglio, Galassi propizia il primo vantaggio, sirena e tabellone dice 24 a 26. Secondo periodo e Bertinoro con buona circolazione di palla e secondi tiri, è molto pimpante e tonica, Virtus arranca tra palle perse e tiri scentrati, Casadei e Curione tengono a contatto i medicinesi, all’intervallo si insegue sul 40 a 37. Negli spogliatoi coach Curti sistema alcune cose in difesa e richiama la squadra ad una maggiore attenzione a rimbalzo. Terzo periodo e 2 bombe incredibili di Poluzzi e una di Curione e la Virtus decolla, Bertinoro risponde, Casadei efficace e Galassi chirurgico e Virtus che allunga anche a + 12, il quarto vede la Virtus in vantaggio sul 53 a 61. Quarto e decisivo periodo e l’attacco giallo nero si inceppa, Bertinoro si riavvicina pericolosamente, ma Polverelli, Poluzzi e Casagrande mantengono la Virtus in vantaggio, vantaggio che si costruisce con una solida difesa guidata da un super Casadei e grazie al grande lavoro del duo Polverelli-Curione che toccano tutti i palloni. Menzione particolare per Poluzzi autore di una prestazione eccellente, e per Galassi che spacca la partita in due occasioni dando alla Virtus i due vantaggi su cui poi si è costruita la vittoria. Vittoria meritata con sacrificio e lavoro, in una serata di errori offensivi anche generati da un tonico Bertinoro, i giallo neri trovano la miglior difesa dell’anno e intorno al totem Casadei blindano l’area. Virtus che incamera 2 punti importantissimi. Adesso testa e cuore per la partita di sabato 7 dicembre, a Medicina arriva Anzola, è derby… almeno per me che ormai da anni risiedo nel comune bolognese…. altra partita tosta, altra partita importante, altra sera in cui energia e sacrificio devono essere parole chiave…. tutti a palazzo a Tifare per la Virtus Medicina !!!
Bertinoro – Virtus Medicina : 63-72
Tabellino Virtus Medicina: Galassi 16, Curione 6, Poluzzi 22, Dall’Osso 0, Polverelli 6, Casagrande 8, Stellino ne, Lorenzini 0, Agriesti 0, Casadei 14, all Curti
Commento: Virtus Medicina impegnata nella difficile trasferta di Bertinoro, medicinesi privi di Allodi causa influenza, padroni di casa orfani dall’inizio del campionato di Montaguti. Si parte e coach Curti ridisegna il quintetto base inserendo Agriesti, avvio gradevole, Poluzzi inizia a dettare i ritmi, Casagrande e Casadei a bersaglio, Galassi propizia il primo vantaggio, sirena e tabellone dice 24 a 26. Secondo periodo e Bertinoro con buona circolazione di palla e secondi tiri, è molto pimpante e tonica, Virtus arranca tra palle perse e tiri scentrati, Casadei e Curione tengono a contatto i medicinesi, all’intervallo si insegue sul 40 a 37. Negli spogliatoi coach Curti sistema alcune cose in difesa e richiama la squadra ad una maggiore attenzione a rimbalzo. Terzo periodo e 2 bombe incredibili di Poluzzi e una di Curione e la Virtus decolla, Bertinoro risponde, Casadei efficace e Galassi chirurgico e Virtus che allunga anche a + 12, il quarto vede la Virtus in vantaggio sul 53 a 61. Quarto e decisivo periodo e l’attacco giallo nero si inceppa, Bertinoro si riavvicina pericolosamente, ma Polverelli, Poluzzi e Casagrande mantengono la Virtus in vantaggio, vantaggio che si costruisce con una solida difesa guidata da un super Casadei e grazie al grande lavoro del duo Polverelli-Curione che toccano tutti i palloni. Menzione particolare per Poluzzi autore di una prestazione eccellente, e per Galassi che spacca la partita in due occasioni dando alla Virtus i due vantaggi su cui poi si è costruita la vittoria. Vittoria meritata con sacrificio e lavoro, in una serata di errori offensivi anche generati da un tonico Bertinoro, i giallo neri trovano la miglior difesa dell’anno e intorno al totem Casadei blindano l’area. Virtus che incamera 2 punti importantissimi. Adesso testa e cuore per la partita di sabato 7 dicembre, a Medicina arriva Anzola, è derby… almeno per me che ormai da anni risiedo nel comune bolognese…. altra partita tosta, altra partita importante, altra sera in cui energia e sacrificio devono essere parole chiave…. tutti a palazzo a Tifare per la Virtus Medicina !!!

Campionato serie C Gold Nona giornata di andata Partita del 23/11/2019

Campionato serie C Gold
Nona giornata di andata
Partita del 23/11/2019
Virtus Medicina – Ferrara Basket: 85-84
Parziali: 21-16/45-36/63-56
Tabelino Virtus Medicina: Galassi 6, Curione 6, Poluzzi 15, Dall’Osso 0, Polverelli 22, Casagrande 20, Allodi 10, Stellino ne, Lorenzini 0, Poli ne, Agriesti 0, Casadei 6, all Curti.
Commento: Palazzetto dello Sport di Medicina che offre una discreta cornice di pubblico, Virtus che deve riscattare il passo falso di Lugo sia come prestazione che per risultato, Ferrara squadra forte che vuole vincere, Medicina al completo, estensi che all’assenza ormai certa di Agusto vedono sommarsi quella del pivot croato Pusic (ad entrambi i nostri auguri). Ci sono tutti gli ingredienti per una bella partita. Si parte e sotto la regia di un ispirato Poluzzi la Virtus allunga, l’alto – basso tra Casadei e Polverelli funziona bene, Medicina prova la prima fuga, Ferrara con il talento di Seravalli, Percan e Cortesi resta in scia sul 21 a 16 del primo quarto. Secondo periodo e l’energia di Dall’Osso unita ai canestri di Poluzzi-Casagrande-Polverelli sono gli ingredienti per un secondo tentativo di fuga dei giallo neri, Ferrara da squadra forte non demorde, all’intervallo Virtus Medicina al comando sul 45 a 36. Terzo periodo e la Virtus riesce ad arginare Percan , ma sale in cattedra Seravalli autore di una prestazione eccellente, sempre coadiuvato da Cortesi e Legnani che mettono sul parquet tutta la classe e l’esperienza di cui dispongono, Medicina sbanda ma resta sempre al comando, Galassi-Curione e passa la paura, Polverelli è immenso con 22 punti, 12 rimbalzi, 3 recuperi, Medicina chiude il periodo in vantaggio 63-56. Quarto decisivo periodo e Ferrara ritrova Percan, Casadei continua a produrre gioco e assist che Casagrande (20 punti , 8 rimbalzi) converte in canestri importantissimi, Ferrara non molla con canestri di pregevole fattura si riavvicina, bomba clamorosa di Allodi che si accende e trascina i giallo neri, bomba incredibile di Poluzzi, Medicina vede il traguardo, un libero di Casagrande e uno di Poluzzi portano la Virtus a + 4 , Seravalli all’ultimo tiro accorcia le distanze ma non basta, vince Medicina con punteggio di 85 a 84. Partita pregevole, belle giocate da ambo le parti, Ferrara in alcuni momenti trova canestri di puro talento dei suoi campioni, la Virtus gioca di squadra, la palla gira meglio, Casagrande-Allodi-Polverelli a turno sono i terminali di una buona manovra orchestrata dal duo Poluzzi-Casadei che con sagacia leggono in modo eccellente le situazioni. Molto bene, molto bello, due punti importantissimi, si torna a vincere e a muovere la classifica. Sabato 30 novembre si va a Bertinoro, scontro delicatissimo contro la compagine romagnola, formazione giovane che fa di intensità ed entusiasmo i punti di forza, serve una Super Virtus, di squadra e coralità….

Campionato serie C Gold Ottava giornata di andata Partita del 16/11/2019

Campionato serie C Gold
Ottava giornata di andata
Partita del 16/11/2019
Basket Lugo – Virtus Medicina: 76-68
Parziali: 15-15/40-37/65-60
Tabellino Virtus Medicina: Galassi 2, Curione 10, Poluzzi 5, Dall’Osso 0, Polverelli 15, Casagrande 9, Allodi 16, Stellino ne, Lorenzini 4, Agriesti 0, Casadei 7, all Curti
Commento: inizia forte la Virtus Medicina che si porta in vantaggio sul 0-11 , minuto Lugo e alla ripresa del gioco sono i romagnoli a iniziare a giocare mentre la Virtus Medicina esce mentalmente dalla partita e un brutto primo quarto termina sul 15 a 15. Secondo periodo e tra palle perse e tiri scentrati, più figli di un atteggiamento negativo che causati dalla difesa avversaria, la Virtus va sotto sul 40 a 37. Terzo periodo e sussulto di 2 minuti, medicinesi a + 6, poi ci si torna ad incartare, Lugo con grande impegno a + 5 sul 65 a 60. Quarto periodo e la Virtus Medicina non riesce a mettersi in partita, le basse percentuali al tiro e le banali palle perse rendono impossibile vincere una partita giocata molto male. In settimana sarà opportuno un momento di riflessione perché un approccio prima e una prestazione dopo così negativi non ce li si aspettava, e giocando così si perde.

Campionato serie C Gold Settima partita andata del 9/11/2019

Campionato serie C Gold
Settima partita andata del 9/11/2019
Virtus Medicina – Bologna Basket 2016 : 65 – 78
Parziali : 23-27/38-43/51-62
Tabellino Virtus Medicina: Galassi 0, Curione ne, Poluzzi 10, Dall’Osso 7, Polverelli 19, Casagrande 3, Allodi 19, Stellino ne, Lorenzini 2, Agriesti 3, Casadei 2, all Curti.
Commento: palazzetto dello Sport di Medicina pieno in ogni ordine di posto e bellissima cornice di pubblico, Virtus che non può mettere in campo Curione e recupera solo all’ultimo Casagrande che non si è potuto allenare in settimana, Bologna Basket che è priva di Nucci. Si parte e sono gli ospiti a imprimere da subito il ritmo alla partita, Bologna Basket non sbaglia mai al tiro, Medicina arranca ma resta in partita sul 23 a 27 della prima sirena, grazie a Dall’Osso che partito in quintetto risponde presente e mette in campo agonismo e 5 punti. Secondo periodo e sempre Bologna Basket a fare la partita, Virtus insegue e con le unghie si resta in partita sul 38 a 43 dell’intervallo. Terzo periodo e sono gli ospiti a partire meglio e ad allungare, viene consentito di giocare con fisicità e sicuramente ad avvantaggiarsi è il Bologna Basket, Virtus in affanno, alla sirena 51-62. Quarto periodo e Medicina perde lucidità, nella ennesima baruffa viene espulso coach Curti, tutti parlano ma i 3 tecnici fischiati vanno solo a svantaggio dei padroni di casa, Bologna Basket dilata il vantaggio e solo negli ultimi minuti la Virtus si riavvicina, il punteggio finale è 65-78 . Vince Bologna Basket che interpreta bene la partita, mette in campo una difesa molto attenta e in attacco con pazienza muove la palla e punisce una Virtus volitiva ma disordinata. Nessun problema, la sconfitta contro una big del campionato come la squadra di coach Lolli non intacca in nessun modo il buon lavoro svolto fino a qui dalla Virtus Medicina. Lunedì nuovamente in palestra perché sabato 16 novembre si torna in campo a Lugo, trasferta insidiosa quanto importantissima, servirà la migliore Virtus. Grazie a tutti i nostri Super Tifosi che come sempre sono accorsi numerosi, dimostrando ancora una volta quanto entusiasmo ci sia in paese per la nostra Squadra.
Forza Virtus Medicina!!!

Campionato serie C Gold Sesta partita di andata del 3/11/2019

Campionato serie C Gold
Sesta partita di andata del 3/11/2019
BMR Scandiano – Virtus Medicina: 68 – 83
Parziali: 24-29/44-43/52-67
Tabellino Virtus Medicina: Galassi 3, Poluzzi 14, Dall’Osso 0, Polverelli 10, Casagrande 24, Allodi 15, Stellino ne, Lorenzini 6, Agriesti 5, Ricci Lucchi ne, Casadei 6, all Curti
Commento: Virtus Medicina recupera Galassi ma deve rinunciare a Curione, si va a Scandiano contro la BMR in una di quelle trasferte segnate come proibitive perché i reggiani sono forti e puntano ad andare in B. Primo quarto al galoppo, Casagrande è immarcabile (24 punti con 10 su 13 da due) , Poluzzi e Polverelli sono l’asse del gioco medicinese, Medicina allunga grazie all’ottimo contributo di Lorenzini, Scandiano resta in scia, alla prima sirena Virtus in vantaggio sul 24 a 29. Secondo periodo e Scandiano si riavvicina, le bombe di un positivo Galassi e un pimpante Agriesti tengono la Virtus in partita, all’intervallo si insegue sul 44 a 43. Negli spogliatoi coach Curti sistema alcune cose in difesa e il terzo periodo è FANTAVIRTUS, Casagrande è martello in attacco , Casadei blinda l’area, ancora Lorenzini, si accende Allodi con 7 punti, l’asse Poluzzi-Polverelli continua a macinare gioco, il parziale è 8 a 24 per una Virtus eccellente. Quarto periodo e Scandiano tenta il tutto per tutto, le rotazioni infinite consentono ai reggiani di riavvicinarsi, Allodi e Casadei chiudono ogni discorso e riportano la Virtus in vantaggio oltre la doppia cifra, nel finale esce Casagrande per infortunio. Vince la Virtus Medicina con merito, al termine di una partita gagliarda giocata con intensità e grande lucidità. Vince la Virtus Medicina che compie l’impresa , senza se e senza ma i giallo neri sfoderano una prestazione corale da applausi e si impongono a Scandiano contro una big del campionato. Settimana di passione, coach Curti e il suo Staff devono fare i conti con una infermiera piena e al contempo devono preparare la partita di sabato 9 novembre quando a Medicina arriverà il BB 2016 formazione costruita per vincere il campionato e andare in B che tra le sue fila annovera tanti giocatori fortissimi e Fontecchio che è un crack assoluto per la categoria. Sabato tutti a palazzo a Tifare per la Virtus Medicina!!!
#virtusmedicina

Campionato serie C Gold Quinta partita girone di andata del 26/10/2019

Campionato serie C Gold Quinta partita girone di andata del 26/10/2019 Virtus Medicina – Pallacanestro Molinella: 74 – 69 Parziali: 11-12/26-33/43-54.
Tabellino Virtus Medicina: Galassi ne, Curione 14, Poluzzi 18, Dall’Osso 0, Polverelli 13, Casagrande 6, Allodi 16, Stellino ne, Lorenzini 0, Agriesti ne, Casadei 7, all. Curti Commento: Virtus Medicina torna tra le mura amiche, altro derby, altra partita interessantissima, tribuna piena, si gioca contro Molinella che in classifica è pari a noi (2 vinte e 2 perse), assenze pesanti da ambo le parti poiché coach Curti deve ancora rinunciare a Galassi, mentre Molinella orfana di Guazzaloca e Brandani (a entrambi i nostri auguri) è intervenuta sul mercato e ha inserito il giovane play Gianninoni proveniente dalla B. Si comincia ma tra palle perse, passaggi scriteriati e tiri liberi sbagliati il primo quarto non decolla e termina con un 11-12 che dice molto. Secondo periodo e si gioca la partita impostata da Molinella, i giallo neri perdono troppi palloni, ancora mira scentrata, Molinella reattiva fa sentire la sua presenza a rimbalzo d’attacco, si va negli spogliatoi sul punteggio di 26 a 33. Terzo periodo, la reazione Virtus non c’è, anzi è Molinella che con grinta e lucidità gioca e imposta la partita, Medicina alle corde tra palle perse, tiri sbagliati, non si è in partita e gli errori sono troppo banali , alla sirena si insegue sul 43 – 54. Quarto periodo e 4 punti di Poluzzi e 9 a fila di un Curione indemoniato sono il primo segnale che la Virtus ci vuole provare, Polverelli continua ad essere un rebus non risolvibile per gli ospiti,(finirà con una tripla doppia da antologia con 13 punti, 10 rimbalzi e 10 falli subiti), Casadei nell’ennesima mischia a rimbalzo d’attacco esce vincitore e realizza il canestro che riaccende la speranza, Virtus a – 3 (64-67) , Molinella non trova punti, sul ribaltamento di fronte bomba di Allodi e Medicina pareggia a quota 67 e l’orologio dice che manca circa 1 minuto al termine, Molinella non è più reattiva e pimpante come prima, Poluzzi comprende il momento e con sagacia subisce fallo e va in lunetta per un 2 su 2 che porta Medicina in vantaggio (69-67), ancora Molinella con mira scentrata, Poluzzi prende palla e sul fallo torna in lunetta e nuovo 2 su 2 , Virtus a + 4 (71-67) , Molinella in 3″ segna da sotto con Gianninoni, time out Virtus. Medicina mette la palla in campo, Molinella non spende il fallo, giallo neri che muovono la palla da un angolo all’altro e sulla sirena è Allodi che trova la bomba che fa esplodere di gioia il popolo giallo nero. Vince Medicina con punteggio 74-69 al termine di una partita non bella, ma al termine di una rimonta fantastica che vede la Virtus piazzare negli ultimi 10 minuti un parziale di 31 a 15 che ribalta completamente partita e risultato. Due punti importantissimi, contro un avversario mai domo che sta in vantaggio con autorità per 39 minuti, due punti che muovono la classifica e portano la Virtus Medicina a 6 (3 vittorie e 2 sconfitte). Medicina che è attesa nella sfida di domenica 3 novembre a Scandiano contro una delle pretendenti al passaggio di categoria in B, ma oggi festa per questa importantissima vittoria, da domani iniziamo a pensare a Scandiano.

Campionato serie C Gold Quarta partita di andata del 20/10/2019.

Campionato serie C Gold
Quarta partita di andata del 20/10/2019.
Olimpia Castel San Pietro Terme – Virtus Medicina : 85 – 73
Parziali: 22-17/50-37/65-56
Tabellino Virtus Medicina: Curione 16, Poluzzi 7, Dall’Osso 1, Polverelli 12, Casagrande 14, Allodi 4, Stellino 0, Lorenzini 5, Agriesti ne, Ricci Lucchi ne, Casadei 14, all Curti
Commento: derby della San Carlo e cornice di pubblico fantastica, tantissimi da Medicina, pubblico delle grandi occasioni. Pronti via e in 3 minuti Olimpia piazza un 10-0 a fronte di una Virtus Medicina che non fa mai canestro, con un po’ di pazienza i giallo neri chiudono il primo quarto sotto di 5. Secondo periodo e ancora tanta Olimpia, Medicina molle di testa è inevitabilmente molle di gambe, un canestro sulla sirena da 20 metri di Casagrande manda la Virtus al riposo sul meno 13. Terzo periodo e la partenza Virtus è molto negativa, Olimpia piazza un 7 a 0 che imprime una piega quasi decisiva alla partita, l’energia di Curione e Dall’Osso riavvicina i giallo neri e dal – 20 si passa a – 9 della terza sirena. Quarto periodo e la Virtus è – 7 a 7 minuti dal termine, tra palle perse e scelte scriteriate Medicina non completa la rimonta e Olimpia, lucida e cinica chiude ogni discorso. Vittoria meritata per Olimpia Castello che gioca bene, mette il suo ritmo alla partita, comanda le operazioni da inizio a fine con piglio giusto. Schiaffone a Virtus Medicina, mai in partita, troppe soluzioni forzate in attacco, nessun sussulto in difesa, si perde e per come abbiamo giocato è giusto così. Lunedì di allenamento, sabato 26 a Medicina arriva Molinella, avversario tosto e dalla grande grinta, serve una Super Partita.